Breve storia del Gruppo dei Cooperatori di Cassago

Sul calendario dell’anno scorso avevamo scritto chi sono i Cooperatori, la loro identità, carisma e missione. Ora desideriamo farvi conoscere la breve storia del nostro “Gruppo di Cooperatori.

Dopo un’adeguata preparazione avvenuta durante gli incontri formativi tenuti dall’allora Superiore della Casa Don Adriano Folonaro, Domenica 22 dicembre 1996, i primi 4 Cooperatori: Giovanni e Grazia Macchi, Paolo e Giuseppina Cattaneo emettevano la loro “Promessa personale e pubblica entrando così a far parte dell’Associazione dei Cooperatori Guanelliani.

Contemporaneamente è avvenuta la chiusura dell’Istituto S: Giuseppe di Anzano del Parco dove già esistevano i Cooperatori per cui i due gruppi si sono fusi ed anno costituito il “Gruppo Locale di Cassago Brianza”. Occorre precisare che i Gruppi locali dei Cooperatori sono sempre presenti presso Case Guanelliane, siano esse maschili Servi della Carità o femminili Figlie di S.Maria della Provvidenza.

Il 15 gennaio 1997, alla presenza dell’Assistente Religioso e con la partecipazione di 15 Cooperatori con promessa provenienti da diversi paesi, veniva eletto il primo Consiglio del gruppo; Presidente: Maria Teresa Vanini, Segretario: Paolo Cattaneo e Tesoriere: Antonia Vismara.

Quest’anno festeggeremo il decennio, anche se in questo periodo abbiamo avuto alcuni mancamenti e dimissioni per diversi motivi. Attualmente il gruppo è ridotto a 9 Cooperatori con promessa, affiancato da un bel numero di simpatizzanti ed amici dell’Opera che frequentano gli incontri mensili formativi e di preghiera.

E’ molto importante per il Cooperatore la formazione in quanto serve a conoscere e a vivere il Carisma del Beato Luigi Guanella e a crescere nella fede e nella spiritualità guanelliana. Attualmente gli incontri formativi sono tenuti dal Superiore della Casa Don Carmelo Sgroi.

Impegni dei Cooperatori:
All’inizio dell’anno si danno un programma che prevede:

  • Esercizi Spirituali di 3 giorni all’anno.
  • 2 mezze giornate di Ritiro nei tempi forti dell’anno: Avvento e Quaresima.
  • adorazione e S. Messa ogni primo giovedì del mese.
  • Preghiera Vocazionale il terzo mercoledì del mese in Santuario a Como.
  • Discoteca del Silenzio il primo sabato di ogni mese in Santuario a Como.
  • Partecipazione alla Scuola di Formazione per laici a Barza: tre incontri all’anno.
  • Partecipazione alle celebrazioni comunitarie della Casa: festa del Beato o festa dell’Istituto.

Naturalmente ognuno svolge attività di volontariato presso le diverse realtà presenti nell’Istituto: C.D.D. Centro diurno disabili – C.A. Comunità Alloggio – Casa FamigliaSi organizzano momenti di convivialità : pizze con gli ospiti oppure un Pellegrinaggio sui passi di San Guanella.
Alcuni ospitano ragazzi una domenica al mese e altri collaborano alla gestione della “Pia Opera”.

I Cooperatori, terzo ramo della Famiglia Guanelliana, cercano di vivere e testimoniare il carisma di carità in ogni ambito: in famiglia, in istituto, in parrocchia o nell’ambiente di lavoro, ovunque.

Chi sono i Cooperatori Guanelliani?

Siamo dei cristiani cattolici che abbiamo conosciuto ed abbracciato il carisma di carità di San Luigi Guanella. I cammini percorsi possono essere stati diversi e diverse le “Chiamate.

Il nostro Fondatore così scriveva: i Cooperatori e le Cooperatrici sono quasi membri della Piccola Casa e si hanno in affetto damici, in venerazione di benefattori.

Viviamo questa nostra vocazione in forma associata, manifestando in questa forma il nostro desiderio di vivere, come fratelli, la grazia che il Signore ci ha fatto, aiutandoci ad esservi fedeli con l’esempio, la preghiera e il sostegno reciproco e insieme formiamo l’Associazione dei Cooperatori che ha un suo Statuto.

Dopo un periodo di formazione diventiamo membri effettivi mediante la promessa personale e pubblica che rinnoviamo tutti gli anni.

Identità del Cooperatore

..”Noi Cooperatori Guanelliani siamo cattolici laici che Dio, nella sua infinita bontà, ha voluto chiamare a vivere più profondamente il nostro battesimo, facendoci conoscere e amare la singolare figura del Beato Luigi Guanella e invitandoci a seguirne lesperienza di vita.. apparteniamo pienamente alla Chiesa Cattolica che amiamo teneramente e in comunione con i legfittimi Pastori, guidati dallo Spirito Santo, ci sentiamo corresponsabili della sua missione universale di salvezza.

Carisma Guanelliano

“..Con le Figlie di S. Maria della Provvidenza e con i Servi della Carità, anche noi Cooperatori siamo portatori del carisma del Beato Luigi Guanella e siamo parte della famiglia guanelliana. A questa nostra famiglia attingiamo tutti gli esempi di generosità e di sacrificio vissuti lungo la storia e ad essa desideriamo apportare tutta la ricchezza della nostra testimonianza di fede e di operosa carità, propria di laici impegnati nel mondo.”

Missione

L’aspetto particolare della missione del Cooperatore è testimoniare e portare l’amore misericordioso del Padre ai più poveri nel corpo e nello spirito, in tutti gli ambienti di vita: in famiglia, al lavoro e nell’ambito sociale.

Ma il cuore del guanelliano non si ferma alle povertà che si vedonoil suo amore sa cercare e individuare miserie tenute nascoste o lontane dai nostri occhi e con cuore fraterno cerca di alleviarle.

La presenza del cooperatore deve essere all’insegna della gratuità, del dono, dell’amicizia; mai mediata dal possesso dal tornaconto, dall’interesse e dall’avere.
Cooperatore: “un amico che si dona.”