L’Istituto Sant’Antonio di Cassago Brianza attualmente offre il suo servizio, rivolto alle persone di-versamente abili con disagio fisico e psichico dal 1992. Al suo interno l’Istituto ospita quattro realtà ben distinte: un Centro Diurno Disabili (CDD), tre Comunità Socio-Sanitarie (CSS).

L’Istituto Sant’Antonio intende garantire alla persona in condizione di fragilità psico-fisica servizi di assoluto rilievo per quanto concerne la realizzazione di una “vita di qualità”, attraverso la promo-zione integrale della persona, ben oltre il puro soddisfacimento dei bisogni primari.

I principi fondamentali sono:
Eguaglianza: i servizi sono accessibili a tutti senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione e di opinioni politiche.
Imparzialità: i comportamenti degli operatori dei servizi sono dettati da obiettività e im-parzialità.
Continuità: l’organizzazione dei servizi è regolare e continuativa, secondo i calendari pre-fissati.
Partecipazione: gli ospiti e le loro famiglie hanno diritto di accesso alle informazioni che li riguardano e sono gradite le osservazioni e i suggerimenti per migliorare il Servizio.
Efficienza ed efficacia: i servizi dell’Istituto Sant’Antonio sono erogati mediante l’attivazione di percorsi e attività che garantiscono un rapporto ottimale tra le risorse im-piegate, prestazioni erogate e risultati ottenuti. L’efficienza delle prestazioni è inoltre assi-curata attraverso la formazione permanente degli operatori.

Il metodo sul quale si fonda l’attività dell’Istituto Sant’Antonio è quello di una condivisione e colla-borazione tra le varie figure professionali. Tutti devono concorrere, secondo il proprio ruolo, al buon andamento dell’Istituto così da raggiungere gli scopi educativi, riabilitativi, assistenziali e pa-storali.

La struttura organizzativa dell’Istituto può essere sintetizzata nel seguente organigramma: